Intersito

Corporate Blog, comunicazione aziendale, blogging

Esistono diverse piattaforme online che permettono di gestire in modo ottimale un team di lavoro. Oggi con l’avanzare dello smart working, delle agenzie digitali, del lavoro in collaborazione con professionisti freelance o con professionisti che abitano in altre zone d’Italia e del mondo, è diventato sempre più importante gestire il proprio team di lavoro online.

Per gestire un team di lavoro e la collaborazione professionale con tutti i membri di un team è necessario avere degli strumenti a portata di mano come: un sistema per la gestione delle task, un mezzo di comunicazione veloce, un sistema per le video-conferenze, una piattaforma per la condivisione del lavoro.

Tutti questi strumenti, e molti di più, si possono trovare all’interno delle piattaforme di gestione per un team di lavoro online. Queste piattaforme prevedono un abbonamento mensile o annuale, ma il costo è davvero esiguo, se si considerano tutte le operazioni che si possono fare in tempo reale. Ma quali sono le piattaforme migliori per la gestione di un team di lavoro online? Scopriamolo insieme!

1. Slack

Uno degli strumenti di comunicazione considerato tra le migliori piattaforme per la gestione di un team di lavoro online è Slack. Questo è uno strumento di comunicazione che permette di agire tra dipendenti aziendali e vari gruppi di lavoro.

Slack si presenta sia come programma per PC Windows, come piattaforma per il web, come app per Android, per iPhone e Windows Phone. Con Slack si possono fare diverse operazioni. Si possono condividere i file di lavoro, è possibile gestire i vari progetti, effettuare delle videochiamate, interagire su degli spazi con memoria in cloud come Google Docs e Dropbox.

Con questo strumento di comunicazione e gestione dei progetti online, si ha la possibilità anche di inviare file e messaggi diretti ad una sola persona, oppure a un gruppo di persone. Infine, si possono organizzare delle reali conversazioni su differenti canali. La piattaforma presenta anche dei costi modici. Il prezzo per un progetto di piccole dimensioni e con strumenti ridotti è pari a 0 euro.

Mentre i piani con maggiori funzionalità partono da 6,25 euro al mese sino agli 11,75 euro al mese. Per le aziende molto grandi è possibile accedere al piano Enterprise, che prevede un prezzo su misura in base alle funzioni di cui si ha bisogno.

2. Mattermost

Un’applicazione che può essere usata per collaborare e gestire un team online è Mattermost. Questa è un’app progettata in modo da essere installata su un servizio di hosting e di un server aziendale. Solo in questo modo sarà possibile farla funzionare in modo ottimale.

Le funzionalità di Mattermost prevedono diversi strumenti come: messaggistica istantanea, invio di documenti, comunicazioni al team, ricerca dei contenuti avanzata, gestione delle task, varie integrazioni con programmi di terze parti.

Per gestire Mattermost ovunque sono disponibili anche un’app per il PC e per lo smartphone gratuite. Il prezzo di Mattermost va da 3,25 dollari al mese per la versione Enterprise 10 8,50 dollari al mese per la versione Enterprise 20.

3. Asana

Una soluzione molto conosciuta e tra le migliori per riuscire a gestire un team di lavoro online, i propri soci o collaboratori freelance è Asana. Asana è una piattaforma per la gestione del team online popolare praticamente in tutto il mondo. Oltre che direttamente sul PC, è possibile utilizzare Asana anche su Android, app web e per Android. Le funzionalità di Asana sono tantissime, si possono realizzare diversi modelli di progetti, si possono creare varie task aziendali e per vari team, non per uno solo.

Ci sono poi tante integrazioni di terze parti come ad esempio Github, Slack e Dropbox. Si possono condividere vari documenti di diverso genere come: file word, pdf, video, file audio.

Con la piattaforma poi si possono creare checklist, impostare promemoria, realizzare elenchi per i vari progetti, impostare le scadenze per ogni persona che appartiene al team di lavoro. Infine, si possono organizzare anche videoconferenze, chat di gruppo, verificare in bacheca i messaggi aziendali.

Come abbiamo visto le applicazioni di Asana sono davvero innumerevoli, per questo motivo è considerato uno dei migliori. Per Asana Premium il costo è pari a 10,99 euro, mentre per Asana Business i costi sono pari a 24,99 euro.

4. Trello

Un’altra applicazione che viene utilizzata sempre più spesso per riuscire a organizzare i propri progetti, il lavoro di un gruppo o anche semplicemente per le proprie attività personali è Trello. Trello è un sistema di gestione di progetti online che permette di creare un team di lavoro su un progetto specifico. Con Trello si possono assegnare diversi progetti alle persone che sono state invitate all’interno del team. Si possono creare delle checklist, si possono usare insieme anche integrazioni di varie app come GitHub, Google Drive ed Evernote. I prezzi di Trello vanno da 9,99 euro per la Business Class sino ai 20,83 dollari per l’Impresa.

5. Ryver

Infine, una soluzione completamente gratuita che permette di gestire un piccolo team e che offre diverse funzioni è Ryver. Questo è un programma gratuito che si può installare su un PC Mac oppure Windows. L’applicazione può essere utilizzata anche su Android ed iPhone. Ryver si presenta al quanto simile a Slack, ed è capace di gestire un’organizzazione dal punto di vista della comunicazione tra i vari partecipanti. Questo è un programma che permette di comunicare check list, ossia cose da fare, si possono segnalare le squadre, si possono consultare le bacheche e vedere i vari messaggi aziendali.

luca valente

Blogger, SEO copywriter e consulente web marketing. Mi occupo di posizionamento nei motori di ricerca e aiuto le aziende a migliorare la loro visibilità online.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterGoogle Plus

Corporate blog