Intersito

Corporate Blog, comunicazione aziendale, blogging

Oggi sono sempre più coloro che hanno un’azienda, un negozio, attività locale o studio professionale che decidono di aumentare il traffico verso il proprio sito web di rappresentanza o il proprio e-commerce utilizzando lo strumento pubblicitario di Google.

Lo strumento pubblicitario del motore di ricerca più importante e influente al mondo è Google Ads. Questa piattaforma permette a tutti gli inserzionisti di creare annunci pubblicitari testuali o con testo e immagini, da poter vedere comparire sia in prima pagina su Google sia sottoforma di banner nei siti web dei publisher che sono iscritti al programma di Google Adsense.

Utilizzare Google Ads se fatto nel migliore dei modi può essere uno strumento molto utile per pubblicizzarsi e farsi trovare velocemente sul web mediante i motori di ricerca. Se non hai mai utilizzato questo programma allora sarai interessato a scoprire come pubblicizzare la tua azienda in modo semplice e veloce grazie agli strumenti offerti da Google Ads

Come fare pubblicità su Google: le caratteristiche di Google Ads

Fare pubblicità su Google è uno dei modi migliori per riuscire a far confluire sul proprio sito web un maggior numero di utenti e ottenere di conseguenza più contatti o vendite.

Scegliere di pubblicizzarsi con questo strumento permette di fare un investimento più produttivo e meno costoso, rispetto ad altri mezzi pubblicitari come quelli tradizionali.

Questo strumento offre buoni vantaggi sia alle piccole aziende sia alle imprese, ai negozi, per chi ha una landing page, un e-commerce, alle agenzie di servizi oppure ai liberi professionisti.

Un altro vantaggio di Google Ads è la possibilità di utilizzare un sistema di pagamento Pay per Click, che aiuta l’inserzionista a controllare il suo budget e pagare solo nel caso in cui un utente clicca sull’annuncio.

Ora che abbiamo visto i vantaggi di Google Ads, vediamo come utilizzarlo al meglio.

Come iscriversi a Google Ads

Uno dei passi più semplici per riuscire a pubblicizzarti su Google è sicuramente registrarti al programma di Google Ads. Per iscriverti a questo programma devi innanzi tutto andare all’indirizzo principale di Ads: https://ads.google.com/. Entrato sulla pagina principale devi iscriverti cliccando su Provalo Ora oppure sul tasto Sign In che si trova in alto a destra.

Adesso devi fare l’accesso con il tuo indirizzo gmail e poi devi inserire l’URL del tuo sito web, per creare così una pubblicità che conduca gli utenti su una delle pagine del tuo sito.

Una volta inserite anche le altre credenziali richieste, inerenti a chi sei e alla tua attività, devi attendere la ricevuta di conferma dell’iscrizione da parte di Google. Adesso che hai il permesso per l’accesso devi procedere all’impostazione della prima campagna.

Come impostare una campagna su Google Ads

Per riuscire a fare pubblicità su Google devi necessariamente impostare una campagna specifica. Se vuoi ottenere dei risultati naturalmente dovrai cercare di impostare e gestire al meglio ogni dettaglio riuscire ad avere così maggiori conversioni.

Allora la prima cosa che devi fare per impostare la campagna e dargli un nome. Una volta scelto il nome per la tua campagna pubblicitaria puoi impostare il budget. Naturalmente più sarà alto il budget maggiori saranno le conversioni che puoi ottenere. In ogni caso, se è la prima volta che usi questo strumento è meglio che investi una cifra media per riuscire a fare una prima prova senza dover spendere eccessivamente.

Dopo aver stabilito il budget giornaliero, per fare pubblicità su Google in modo corretto devi scegliere il tipo di campagna che desideri effettuare sul circuito. Tra gli obbiettivi che puoi impostare ci sono:

  • Pubblicità destinata alla vendita
  • Raccolta dei contatti
  • Attrarre gli utenti per navigare sul sito

Scegliendo un tipo specifico di campagna, Google agirà di conseguenza cercando di mostrare il tuo annuncio in modo tale di aiutarti ad attrarre maggiori contatti.

Una volta impostato l’obbiettivo devi:

Scegliere il target: ossia le persone che vuoi raggiungere in base a sesso, età e interessi

Scegliere se mostrare l’annuncio mediante display o ricerca

Decidere la località degli utenti (impostando un preciso segmento di localizzazione potrai ottenere maggiori risultati)

Stabilire quali sono le parole chiave: ossia devi decidere quali sono le keyword per le quali vuoi comparire nelle ricerche. Per capire quali sono le keyword giuste ti consiglio di utilizzare lo strumento delle parole chiave di Google Ads, Keyword Planner.

Ti consiglio di scegliere tra le 10 e le 20 parole chiave per un gruppo di annunci, ricorda che durante la campagna puoi eliminare le keyword che non offrono buone prestazioni e aggiungere quelle che ti suggerisce Google.

Ora che hai seguito tutte queste indicazioni, puoi avviare la campagna e scegliere per quanto tempo desideri che questa venga mostrata da Google. Per iniziare ti consiglio di impostare la campagna a un mese, se vedi che funziona bene puoi scegliere di continuare con questa, oppure di creare delle nuove sponsorizzazioni. Inoltre, devi sapere che puoi impostare una campagna anche su varie pagine del sito web, se ad esempio hai più prodotti dovresti creare una campagna ad hoc per ogni categoria.

Infine, durante la campagna hai sempre la possibilità di controllare il suo andamento, sapere quante sono le persone che hanno cliccato, conoscere il sesso, l’età e la località dalla quale hai ottenuto maggiori conversioni e utilizzare queste informazioni per migliorare la tua strategia pubblicitaria. Infatti, tra i vantaggi di Google Ads c’è quello di comprendere grazie alle campagne cosa interessa maggiormente i tuoi utenti e quali sono i prodotti o i servizi che attraggono più clienti.

luca valente

Blogger, SEO copywriter e consulente web marketing. Mi occupo di posizionamento nei motori di ricerca e aiuto le aziende a migliorare la loro visibilità online.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterGoogle Plus

Corporate blog