Intersito

Corporate Blog, comunicazione aziendale, blogging

impianti di allarmeSe avete deciso di partire per un viaggio lungo o per un week end oppure se spesso siete fuori di casa a causa dei vostri numerosi impegni la cosa migliore da fare è premunirsi in modo da dotare la vostra abitazione di un buon antifurto di modo da proteggerla da ogni intrusione. Una delle prime cose da fare è montare una porta d’ingresso blindata dotata magari di una serratura di ultima generazione con chiavi piccole, poco ingombranti e difficilmente falsificabili.

La porta blindata di per se non può tenere lontani i ladri per questo è utile scegliere un buon antifurto per la vostra abitazione in modo da sentirvi protetti e al sicuro. Qualunque “protezione passiva” infatti, come la porta blindata, le serrature e le sbarre, proteggono l’abitazione, ma niente è così efficace come un antifurto.

Infatti la protezione passiva è resa molto migliore grazie all’implementazione con una protezione di tipo attivo, con l’installazione, da parte di tecnici qualificati, di un sistema d’allarme antintrusione ovvero di dispositivi elettronici che, in caso d’intrusione, mettono in funzione delle sirene e che possono anche avvisare il proprietario o la centrale di polizia per pronto intervento allo scopo di fermare i ladri che sono penetrati in casa.

Recentemente l’Istituto Italiano del Marchio di Qualità (IMQ) si è fatto promotore di una serie di consigli importanti e di preziose informazioni allo scopo di mostrare il corretto funzionamento di questo genere di impianti per dare a tutti i soggetti la possibilità di acquistare e installare l’impianto più adeguato alle proprie necessità

Siti aziendali