Intersito

Corporate Blog, comunicazione aziendale, blogging

Il funnel marketing è fondamentale per ogni azienda che desidera far fruttare realmente il proprio business online.

Il funnel marketing è un sistema a imbuto che permette di raccogliere le mail e i contatti dei potenziali clienti, in modo tale da poter poi ricontattare il cliente e “convincerlo” a fare acquisti o richiedere il servizio che si propone.

Quindi questo sistema permette di poter veicolare gli utenti e accompagnarli in una strada che poi li porti a diventare clienti. Questa è una struttura che dev’essere costruita passo dopo passo per riuscire a comunicare il valore della propria azienda.

Questa è come una macchina un meccanismo composto da varie fasi, quella finale serve naturalmente a convertire il cliente in termini di vendita e di fidelizzazione.

Come costruire un Funnel Marketing

Per costruire un Funnel marketing è necessario seguire 4 passi principali. Vediamoli insieme:

1.Attrarre il pubblico: per attrarre il pubblico è necessario avere una presenza online. Quindi un blog, un sito web, un e-commerce, pagine social ecc…Queste sono necessarie per riuscire a creare un flusso di utenti interessati o meno alla vostra attività.

2.La seconda fase prevede la generazione del traffico. Dopo aver creato i vostri canali social, il blog, e il sito web è necessario comprendere come attrarre più persone possibili. Ad esempio attraverso la promozione su Facebook, l’acquisto di link su altri siti, oppure chiedendo aiuto a un SEO per l’ottimizzazione del sito, o con le promozioni su Google Business.

3-La terza fase è il funnel vero e proprio. Questo è costituito dunque da una pagina di vendita (una landing page) che offre a chi viene sul tuo sito web qualcosa in cambio di un contatto mail o telefonico. Ad esempio, se hai un e-commerce potrai proporre uno sconto del 10%. Oppure se sei un consulente potrai regale un e-book. Grazie a questo prodotto esca, riuscirai ad attrarre i clienti e ad ottenere il loro contatto.

4-L’ultima fase del funnel è la conversione ossia la prima vendita. Devi pensare che una buona parte di coloro che hanno lasciato il contatto mail sono interessati ai tuoi prodotti. Certo non avrai un tasso di conversione del 100%, ma potrai man mano raggiungere sempre più utenti e al contempo concludere un maggior numero di vendite.

Terminata la quarta fase, dovrai continuare a coltivare l’interesse e la fiducia del cliente attraverso l’email marketing, e inviando saltuariamente promozioni, sconti o info-prodotti gratuiti che permettano d’instaurare con lui un rapporto di fiducia.

luca valente

Blogger, SEO copywriter e consulente web marketing. Mi occupo di posizionamento nei motori di ricerca e aiuto le aziende a migliorare la loro visibilità online.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterGoogle Plus

Corporate blog