Intersito

Corporate Blog, comunicazione aziendale, blogging

Il link building è il modo migliore e più sicuro per posizionare un sito web nelle prime posizioni sui motori di ricerca.

Questa è una strategia molto importante che consente ad un sito web, di essere sempre tra le prime posizioni e quindi di poter essere visitato con più facilità e con una frequenza certamente maggiore, dando allo stesso una visibilità superiore.

In sostanza il link building è un parametro che utilizzano i motori di ricerca per stabilire il valore di un sito web.

E’ quindi importante essere a conoscenza dei vari parametri per fare link building, creando una matrice di link con il solo obiettivo di mostrare ai vari motori di ricerca che il sito in questione è veramente autorevole.

Il link building fa si che il nostro sito abbia ottenga molti link su altri siti, in modo tale che venga segnalato da più parti e divenga sempre più auterevole e conosciuto.

Questa strategia è molto potente ed influente nel mondo del web, ed i motori di ricerca saranno in grado di posizionare il sito in questione nelle prime pagine, rendendolo ovviamente più appetibile.

Ad esempio, il sito web agency milano, qualora volesse essere posizionato nei primi posti in un motore di ricerca, dovrà avvalersi del link building, seguendo determinate regole che andiamo ad analizzare di seguito.

Rispettare le regole è fondamentale, in maniera contraria si rischia di essere penalizzati dallo stesso motore di ricerca e di essere relegati in posizioni certamente meno convenienti e fruttuose.

Le regole del link building sono precise e non complicate ma vanno seguite nello specifico, perchè le eventuali penalizzazioni potrebbero avere anche una durata di parecchi mesi, creando al sito in questione un danno economico e di immagine notevole.

Per questo motivo è importante non avere fretta di fare un link building, inserendo link senza criterio e senza regole ben precise, nella speranza di poter evidenziare il proprio sito.

Sarà fondamentale conoscere le regole nella sua interezza, evitando di utilizzare strategie errate o comunque distorte che, inevitabilmente, porteranno il sito a subire delle penalizzazioni che in alcuni casi possono risultare gravi e poco edificanti.

Ecco perchè, probabilmente, è più importante conoscere come non fare un link building, piuttosto che conoscere quali sono le regole da rispettare; all’apparenza un controsenso che invece risulterà utile seguire.

Il link building è quindi una tecnica SEO che consente ad un sito di ottenere una visibilità maggiore rispetto ad un altro, posizionandosi, come si dice in gergo, in vetrina rispetto ad un altro concorrente.

Oggi il motore di ricerca, non valuta solamente il numero di link presenti, ma anche della loro qualità, la loro provenienza (che deve essere certa), della loro natura e di tanti altri aspetti importanti.

Ecco perchè i link provenienti da siti affidabili e di spessore vengono presi con la giusta considerazione dai motori di ricerca, a differenza di quelli di provenienza incerta o da siti poco raccomandabili o con scarso credito.

Il modo migliore di fare link building è quello naturale che avviene senza un nostro intervento diretto.

In parole povere si punta sulla popolarità di un link, come su quella che, ad esempio, potrebbe avere una persona o un programma di gradimento.

Il buon link building è un segnale di popolarità e serve a misurare la stessa, divenendo talvolta un’arma a doppio taglio.

Il pensiero che più link esterni si ottengono da fonti esterne meglio è.

Questa tendenza porta molti webmaster ad incrementare i backlink che hanno un’alta popolarità, ossia un alto PageRank, unico ranking factor che il motore di ricerca tiene in considerazione.

E’ invece pericoloso costruire la propria popolarità dando credito esclusivamente alle recensioni dei propri amici che, in un certo senso, drogano il profilo del link generando possibili penalizzazioni e spam.

E’ giusto creare il link affidandosi a opinioni derivanti dal campo specifico a cui il link appartiene, in modo tale da dare credibilità fondata allo stesso.

Le recensioni e le segnalazioni derivanti da webmaster di siti simili, citazioni su forum, blog, guest post o article marketing e contenuti postati ad esempio su youtube.

Praticamente i link vengono acquisiti generalmente in maniera diretta senza utilizzare i webmaster, insomma grazie alle citazioni dei vari blogger che appurata la bontà della risorsa la linkano dal proprio sito.

SEO